14 Followers
24 Following
Nasreen

FRAILTY, Thy Name is Woman!

Nasreen's Blog.

Currently reading

Il principe vampiro. Legame di sangue
Christine Feehan
Tutto Sherlock Holmes
Arthur Conan Doyle
Timeline. Ai confini del tempo
Michael Crichton, Paola Bertante
La signora della tentazione
Tina St. John, Lara Adrian
Nuova Terra. Gli occhi dell'erede
Dilhani Heemba
Inheritance: 4
Christopher Paolini
Io non sono Mara Dyer
Michelle Hodkin
Caccia alle fate - Kiersten White A un anno dall’uscita del brioso e divertente Paranormalmente ecco che la GiuntiY porta finalmente nelle nostre librerie il secondo volume di questa trilogia young adult urban fantasy “Paranormalcy Series” di Kiersten White: Caccia alle Fate.

Nel primo romanzo abbiamo conosciuto Evie, ragazza soprannaturale (o paranormale? O qualcosa di più?) che, grazie alla sua capacità innata di vedere oltre il glamour delle creature magiche, è sempre stata una risorsa essenziale per l’Agenzia Internazionale per il Controllo del Paranormale. La giovane, infatti, era stata cresciuta nel Centro, non conoscendo quindi nessuna altra realtà se non quella creata per lei dai dirigenti.

Evie, nonostante ciò, ha sempre visto il Centro come la sua famiglia. Quando si ritroverà a mettere in discussione tutto il suo mondo e a salvare Preston, ragazzo paranormale catturato e tenuto in isolamento, si renderà conto piuttosto velocemente che la bolla rosa in cui era stata racchiusa fino a quel momento è destinata ad esplodere.

Nel corso del primo romanzo siamo venuti a conoscenza delle origini tutte particolari di Evie, dei suoi sentimenti contraddittori per l’ex fidanzato Reth (fata Seliee) e del suo amore per Preston. Oggi, con Caccia alle Fate, si riparte esattamente dalla fine di Paranormalmente e si mostra una Evie inquieta e un po’ dubbiosa, alle prese con la “normalità” in passato tanto agognata.

Scuola e lavoro sembrano andare decisamente stretti a Evie che, quando le si presenta l’occasione di tornare a collaborare - a condizioni ben precise - per il Centro, non tarda ad accettare, arrivando perfino a mentire al suo ragazzo, il protettivo Preston.
Perché Preston non riesce a comprendere le ragioni di Evie: lei avverte il bisogno di sentirsi "necessaria" per il mondo paranormale in modo “diverso” dal ragazzo che, invece, preferisce andare al College e crearsi un futuro accademico sicuro per poter aiutare diplomaticamente la sua gente.

L’arrivo di Jack, strano ragazzo in grado di usare i portali fatati pur essendo umano, aiuterà a mettere scompigio nella vita amorosa di Evie, che si ritroverà a dover fare i conti anche con la gelosia di Preston nei confronti del giovane casinista.

Sarà così che, fra gli equivoci approcci di Reth, il passato di Evie che torna a bussare alla sua porta portando sconvolgenti e dolorose novità sulla sua nascita e Jack che continua a apparire come e quando vuole alimentando le ire di Preston, la ragazza si ritoverà, ben presto, a ridesiderare ardentemente un po’ di noiosissima “normalità”.

Anche questo secondo romanzo, come il primo, si presenta come una lettura leggera, frizzante e divertente; da leggere sotto un ombrellone (magari sforzandosi di non scoppiare a ridere a voce alta!) o al fresco di un bel ventilatore nei calienti pomeriggi estivi.
I personaggi sono più o meno sempre gli stessi, ad eccezione della new entry Jack; l’autrice questa volta sembra essersi concentrata più specificatamente sulla storia d’amore che sulla trama in sé.
Questa, infatti, benchè mostrandosi sempre molto ricca di colpi di scena soprattutto nella seconda metà del romanzo, sembra non avere la carica di adrenalina presente in Paranormalmente. I personaggi secondari sono stati lasciati un po’ a se stessi, mentre Evie e Preston vengono curati con maggior attenzione rispetto al precedente romanzo.
Scene d’azione non mancheranno, come il romanticismo e le scene drammatiche, soprattutto quando Evie verrà a conoscenza delle sue vere origini.
Piuttosto scontata, alla fine, la scoperta del fantomatico persecutore di Evie mentre, purtroppo, viene lasciato ancora avvolto nel mistero il caro e vecchio Reth.

Il triangolo amoroso, effettivo o potenziale a secondo dei gusti e delle speranze delle lettrici, fra Evie, Preston e Reth è ancora in fase di completo stallo, mentre i lettori, volgendo l’attenzione alla trama, si chiedono dove andrà a parare l’autrice nel terzo ed ultimo romanzo della trilogia.

Molto carina la copertina scelta dalla GiuntiY mentre, questa volta, un voto inferiore va alla traduzione che si è dimostrata più scarsa rispetto al precedente romanzo, purtroppo.